5 consigli pratici per chi è in BNI

bni linkedin Aug 11, 2021

Se conosci BNI salta la premessa e vai direttamente ai consigli ;-).

Premessa

BNI, acronimo di Business Networking International, è la più grande organizzazione al mondo di imprenditori e professionisti che credono nel marketing referenziale come strumento di sviluppo dei propri affari, presente in oltre 73 paesi, 233.000+ membri appartenenti ai 8.399+ capitoli - così sono chiamati i gruppi di lavoro in BNI -, in costante aumento. (dati al 18/05/2018)

Il fondatore di BNI, è Ivan Misner, considerato il padre del "moderno networking" dalla CNN o anche "Networking Guru" dalla rivista Entrepreneur (fonte wikipedia). Ivan è un interessante uomo di affari, con una grande visione, persona piacevole e disponibile con tutti, che ho avuto il piacere di conoscere di persona in occasione della conferenza nazionale BNI del 2016, nel mese di maggio a Milano.

BNI in Italia, nel momento in cui sto scrivendo questo post, conta 10.000+ membri appartenenti ai 390+ capitoli attivi, senza contare i capitoli in costituzione. BNI Italia è guidata da Paolo Mariola, ex consulente, manager imprenditore del settore ICT, che ha avuto l'intelligenza di capire il valore dell'idea, e il coraggio di portarla in Italia. (dati al 01/08/2020)

Non è stato fornito nessun testo alternativo per questa immagine

 LinkedIn, è la più grande business community online, con oltre 690 milioni di iscritti al mondo, di cui 14+ milioni in Italia, terzo paese in Europa per numero di iscritti, che cresce costantemente oramai da diversi anni, al ritmo di 2 nuovi utenti al secondo. (dati al 01/08/2020)

In Italia LinkedIn è rappresentata con successo da Marcello Albergoni, instancabile manager, che ho avuto il piacere di conoscere nel 2012, persona concreta, umile e disponibile, che stimo molto perché ha guidato la crescita di LinkedIn nel nostro paese, e ha saputo creare un team vincente. Spero di poterlo intervistare prima o poi nel mio podcast.

 

Come i membri BNI possono valorizzare la loro presenza LinkedIn

Per i membri BNI, con esperienza nel marketing referenziale, e conoscenza del metodo BNI, LinkedIn può essere una grande opportunità di crescita, basta saper coniugare con successo il networking online con quello in presenza e viceversa.

Questo articolo vuole essere un aiuto a tutti i membri presenti su LinkedIn, che vogliono migliorare il proprio utilizzo di questo social network professionale, per valorizzare la loro esperienza BNI, fornendo una serie di consigli pratici da mettere in campo immediatamente.

 

1. Come inserire l’esperienza BNI in LinkedIn

Un membro BNI, è prima di tutto un imprenditore e professionista, che è in BNI per aumentare il proprio volume di affari, dando e ottenendo referenze che nel 90% dei casi - se si utilizza il metodo - si convertono in contratto.

La forma più appropriata di comunicare in maniera professionale la sua appartenenza ad un capitolo BNI è quella di inserire una nuova esperienza lavorativa indicando come ruolo “Membro del Capitolo BNI + Nome capitolo + Città” e come azienda BNI Global o BNI Italia.

In alternativa o a complemento puoi creare anche creare un “Progetto” inserito nella tua esperienza lavorativa e aggiungere i tuoi colleghi di capitolo, rafforzando l’immagine del gruppo di lavoro.

Nei progetti è possibile inserire anche una descrizione ed il link al sito web del capitolo.

E se ricopro un ruolo all’interno del capitolo? Posso creare una nuova esperienza lavorativa all'interno della esperienza di membro, indicando il periodo di inizio e fine del mandato del mio ruolo.

Posso anche dare rilievo al ruolo utilizzando la sezione ”Riconoscimenti e Premi”, in cui puoi inserire il ruolo ricoperto nel capitolo come “Presidente”, “Coordinatore dei Membri”, "Segretario Tesoriere", "Comitato dei Membri", "Responsabile Ospiti", "Responsabile Formazione", ...

Non è stato fornito nessun testo alternativo per questa immagine

Possiamo inserire BNI anche nella sezione “Organizzazioni”, facilitando la nostra presenza nei risultati di ricerca per parola chiave, attraverso lo strumento di “Ricerca Avanzata” di LinkedIn.

Non è stato fornito nessun testo alternativo per questa immagine

 

2. Il network di relazioni LinkedIn

Ognuno di noi ha una rete di conoscenze più o meno ampia, persone che conosce a livello personale e professionale, del quale mi sono conquistato la fiducia e sono considerato influente.

LinkedIn è un ottimo strumento per mappare questa rete di conoscenze e creare relazioni in maniera semplice ed efficace

In BNI i membri vengono scelti per capacità professionali e valore del network di relazioni, anche perché nel marketing referenziale il nostro patrimonio relazionale è un valore importante su cui dobbiamo sempre lavorare, infatti nel manuale MSP del membro ci è chiesto di mantenere una lista sempre aggiornata di 60 nomi.

Per far crescere il network è importante chiedere la connessione a tutte le persone che incontro durante la mia attività lavorativa, durante gli eventi BNI, alle riunioni di capitolo, perché il loro profilo LinkedIn può essere un ottima fonte di informazioni che con grande probabilità non trovo nel loro sito web aziendale.

In LinkedIn ognuno di noi ha la possibilità di rendere visibile agli altri le proprie connessioni. Questo rende più facile chiedere nome e cognome delle persone che sto cercando o delle aziende alle persone giuste e membri di capitolo, ottenendo referenze qualificate, perché queste facilmente saranno connesse a lui.

Più referenze qualificate significa più possibilità di sviluppo del business e aumento del fatturato.

 

3. Conversazioni di Business con LinkedIn

LinkedIn, attraverso la funzione di messaggistica privata, mi permette di rimanere sempre in contatto con le mie connessioni e avviare in qualsiasi momento delle conversazioni di business.

Avere il mio network mappato su LinkedIn , mi permette di essere costantemente in contatto con le persone che mi interessano e alle quali posso interessare, avendo un canale di comunicazione professionale privilegiato.

I messaggi LinkedIn vengono letti 7 volte di più rispetto alle email. Fai mente locale e pensate a quanti messaggi LinkedIn ricevi rispetto alle email

 

Consigli

Utilizza messaggi brevi, vai dritto al punto, cerca di avviare delle conversazioni che poi si tramutino in telefonate o appuntamenti, familiarizzare con il proprio network è importante per ottenere dei risultati di business.

Invita gli ospiti utilizzando i messaggi LinkedIn, sia in fase di core group che alle riunioni di capitolo. Il messaggio implica di solito la visita al profilo del mittente, migliorando continuamente la tua visibilità e reputazione all’interno del tuo network.

Incontrare ogni settimana 40-80 qualificati imprenditori e professionisti disponibili ad ascoltarti e fare gioco di squadra non è da tutti, ogni volta che inviti un ospite ad una riunione, gli stai facendo un favore e creando delle opportunità

 

4. Migliorare la nostra credibilità e ottenere il Profitto

Chiamale “Testimonianze” se lo preferisci al termine “Segnalazioni” utilizzato da LinkedIn, ma sono elemento indispensabile nella vostra esperienza lavorativa per ottenere referenze.

Non è stato fornito nessun testo alternativo per questa immagine

Le testimonianze dei nostri clienti, partner, fornitori, colleghi ci permettono di diventare “influenti” invece che autoreferenziali.

Avere delle persone che parlano bene di noi, ci permette di aumentare la nostra credibilità.

Ricordi il VCP Process? I 2 elementi per ottenere successo in BNI e nel mondo degli affari sono Visibilità (le presentazioni settimanali e approfondite), la Credibilità (azioni che mi rendono credibile ed autorevole) che poi si tramutano nella capacità di ottenere buone referenze che mi permettono di creare Profitto (aumento del fatturato).

Il modo migliore per ottenere referenze? Darle a mia volta! Givers Gain è il nostro motto!

Chiama le persone che ti stimano e chiedi loro delle “Segnalazioni” da inserire nel tuo profilo LinkedIn, daranno valore alla tua esperienza e ti aiuteranno a rafforzare il tuo “professional branding”.

Dopo un Grazie Affare Concluso, dopo una referenza interna data che si è chiusa in maniera positiva, ringrazia per l'affare concluso o per il servizio o prodotto di cui hai goduto, fai una bella testimonianza, rendi pubblica la tua soddisfazione

 

5. Leggi, informati, Studia, Formati

Dopo la tua iscrizione ti viene fornito l'accesso a BNI Connect, alla App e alla BNI University, un vero pozzo di conoscenza con contenuti formativi ed informativi creati da imprenditori, influencer, professionisti dello staff BNI (vedi il mio webinar Fare più affari in BNI grazie a LinkedIn).

Altro materiale utile sono:

  1. Il libro che racconta la storia di BNI. Leggilo perché ti aiuta a capire la filosofia del movimento e migliorare la tua esperienza nel capitolo, grazie anche ai numerosi aneddoti e storie di membri che raccontano la loro esperienza, gli errori che hanno commesso e come li hanno risolti con successo
  2. Il libro "Il Segreto del Marketing Più conosciuto al Mondo" di Ivan Misner, tradotto in italiano
  3. Tutti gli altri libri scritti da Ivan Misner, il padre del networking moderno, che trovi in vendita su Amazon

Rimani informato, leggi storie e articoli che parlano di come ottenere risultati in BNI, pubblicati su SuccessNet, il blog aziendale di BNI.

Partecipa agli eventi di networking e alle formazioni in presenza organizzate dalla tua Region BNI,

 

Conclusioni

Spero di esserti stato utile, se vuoi approfondire l’argomento mi trovi naturalmente su LinkedIn, invitami alla connessione con un messaggio personalizzato menzionando la lettura dell’articolo, ti accetterò volentieri nel mio network.

Questo post è una rivisitazione dell'articolo pubblicato sul numero di Novembre 2016 di SuccessNet.

Close

50% Complete

Iscrivimi al canale LinkedIn per Leader ed inviami l'ebook gratuito